Padiglione 8 - Stand 20

Maison mon Plaisir

Via Lepanto 1/G – 30126 Venezia Lido (VE )

Cell +39 338 7016520

posta@ferrucciogard.it
www.ferrucciogard.it

Descrizione

Ferruccio Gard  Cinquant’anni di arte cinetica e di percezione visiva.       

Reduce dai successi di Bogotá, dove ha allestito una mostra antologica al Museo Internazionale El Chicò, e in partenza per altre mostre a Osaka e Tokyo, Ferruccio Gard prosegue alla 30°ArtePadova i festeggiamenti per i suoi cinquant’anni di arte programmata e cinetica e di percezione visiva.

Gard, fra i maestri storicizzati dell’arte cinetica, con all’attivo 7 Biennali Arti Visive di Venezia (dal 1982 al 2017), l’XI Quadriennale di Roma (’86),la 15.Biennale Architettura (2016) e le più importanti mostre internazionali di tendenza, fra le quali alla GNAM, Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma (2012) e al MACLA, Museo d’Arte Contemporanea della Città di Buenos Aires (arte cinetica italiana anni ’70), curatori Maristella Margozzi e Giovanni Granzotto, presenta a Padova una mini-antologica, aperta da un prezioso e rarissimo quadro cinetico del 1969.

Esposti anche quadri con le più recenti ricerche cromatiche in nero, bianco e grigio, una selezione dei celebri quadri astratti a macchie e alcune sculture cinetiche in plexiglass, grande novità della sua ultima produzione artistica.

Fra gli ultimi riconoscimenti, oltre a Bogotá e al Giappone, la personale al Museo del Novecento Boncompagni Ludovisi di Roma (2018) organizzata dal Polo Museale del Lazio (curatore Lorenzo Canova) e l’antologica organizzata dalla Fondazione Musei Civici alla Galleria Internazionale d’Arte moderna della Città di Venezia (Ca’ Pesaro, 2015), curata da Gabriella Belli.

Artisti presenti in ArtePadova